ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI


Indirizzo “Servizi Socio Sanitari”

Il Regolamento che dà attuazione alla Riforma Gelmini così definisce Il profilo culturale, educativo e professionale degli istituti professionali:

“L’identità degli istituti professionali si caratterizza per una solida base di istruzione generale e tecnicoprofessionale, che consente agli studenti di sviluppare, in una dimensione operativa, saperi e competenze necessari per rispondere alle esigenze formative del settore produttivo di riferimento, considerato nella sua dimensione sistemica per un rapido inserimento nel mondo del lavoro e per l’accesso all’università e all’istruzione e formazione tecnica superiore.

 

Profilo culturale e risultati di apprendimento 

Il Diplomato di istruzione professionale dell’indirizzo “Servizi socio-sanitari” possiede le competenze necessarie per organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale. È in grado di:

  •    partecipare alla rilevazione dei bisogni socio-sanitari del territorio attraverso l’interazione con soggetti istituzionali e professionali;
  •    rapportarsi ai competenti Enti pubblici e privati anche per orientare l’utenza verso idonee strutture;
  •    intervenire nella gestione dell’impresa sociosanitaria e nella promozione di reti di servizio per attività di assistenza e di animazione sociale;
  •    applicare la normativa vigente relativa alla privacy e alla sicurezza sociale e sanitaria;
  •    organizzare interventi a sostegno dell’inclusione sociale di persone, comunità e fasce deboli;
  •    interagire con gli utenti del servizio e predisporre piani individualizzati di intervento;
  •    individuare soluzioni corrette ai problemi organizzativi, psicologici e igienico-sanitari della vita quotidiana;
  •    utilizzare metodi e strumenti di valutazione e monitoraggio della qualità del servizio erogato nell’ottica del miglioramento e della valorizzazione delle risorse.

 

Il Diplomato nei “Servizi socio-sanitari”, a conclusione del percorso quinquennale, consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

  •    Utilizzare metodologie e strumenti operativi per collaborare a rilevare i bisogni socio-sanitari del territorio e concorrere a predisporre ed attuare progetti individuali, di gruppo e di comunità.
  •    Gestire azioni di informazione e di orientamento dell’utente per facilitare l’accessibilità e la fruizione autonoma dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio.
  •    Collaborare nella gestione di progetti e attività dell’impresa sociale ed utilizzare strumenti idonei per promuovere reti territoriali formali ed informali.
  •    Contribuire a promuovere stili di vita rispettosi delle norme igieniche, della corretta alimentazione e della sicurezza, a tutela del diritto alla salute e del benessere delle persone.
  •    Utilizzare le principali tecniche di animazione sociale, ludica e culturale.
  •    Realizzare azioni, in collaborazione con altre figure professionali, a sostegno e a tutela della persona con disabilità e della sua famiglia, per favorire l’integrazione e migliorare la qualità della vita.
  •    Facilitare la comunicazione tra persone e gruppi, anche di culture e contesti diversi, attraverso linguaggi e sistemi di relazione adeguati.
  •    Utilizzare strumenti informativi per la registrazione di quanto rilevato sul campo.
  •    Raccogliere, archiviare e trasmettere dati relativi alle attività professionali svolte ai fini del monitoraggio e della valutazione degli interventi e dei servizi.

 

Attività e insegnamenti obbligatori

Indirizzo “Servizi Socio Sanitari”

Quadro orario

DISCIPLINE

 

ORE

 

1° biennio

2° biennio

5°anno

 

 

2° biennio e 5° anno costituiscono  un percorso formativo unitario

 

5^

Lingua e letteratura italiana

132

132

132

132

132

Lingua inglese

99

99

99

99

99

Storia

66

66

66

66

66

Matematica

132

132

99

99

99

Diritto ed economia

66

66

 

 

 

Scienze integrate (Scienze della terra e biologia)

66

66

 

 

 

Scienze motorie e sportive

66

66

66

66

66

Religione Cattolica o attività alternative

33

33

33

33

33

Scienze motorie e sportive

66

66

66

66

66

Religione Cattolica o attività alternative

33

33

33

33

33

Scienze integrate (Fisica)

66

 

 

 

 

Scienze integrate (Chimica)

 

66

 

 

 

Scienze umane e sociali

132

132

 

 

 

di cui in compresenza

33*

33

 

 

 

Elementi di storia dell’arte ed espressioni grafiche

66

 

 

 

 

di cui in compresenza

33*

 

 

 

 

Educazione musicale

 

66

 

 

 

di cui in compresenza

 

33*

 

 

 

Tecnologie informatiche

99

 

 

 

 

di cui in compresenza

66*

 

 

 

 

Scienze e tecnologie applicate**

 

99

 

 

 

Metodologie operative

66**

66**

99**

 

 

Seconda lingua straniera

66

66

99

99

99

Igiene e cultura medico sanitaria

 

 

132

132

132

Psicologia generale ed applicata

 

 

132

165

165

Diritto e legislazione socio - sanitaria

 

 

99

99

99

Tecnica amministrativa ed economia sociale

 

 

 

66

66

Tot.ore annue di attiv. e insegn. generali

660

660

495

495

495

Tot. ore annue di attiv. e insegn. di indirizzo

396

396

561

561

561

Totale complessivo ore annue

1056

1056

1056

1056

1056

 

* L’attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo dei percorsi degli istituti professionali; le ore indicate con asterisco sono riferite  alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

 

**Insegnamento affidato al docente tecnico-pratico.